mercoledì 10 luglio 2013

Annotazioni di Bordo Parte 2

Continuiamo e concludiamo il post con tutte le note di Nemo: Cuore di Giaccio. Il tempo stringe, quindi passiamo subito alle note.
Chi è dentro è dentro, chi è fuori è fuori, il Nautilus chiude il portello e inizia l’immersione...

  • Pag. 16 Vignetta 2: Mawson è un riferimento a Sir Douglas Mawson (1882-1958) esploratore inglese che dal 1911 al 1914 guidò una spedizione nell’Antartide. Nell’universo della Lega Mawson ha creato una base artica permanente già citata nel Almanacco di Nemo a riconferma che il viaggio di Janni è sulle orme del padre 






  • Pag. 17 Vignetta 2: Mr. Van Dusen (Augustus S. F. X. van Dusen) è un investigatore protagonista dei romanzi gialli scritti dall’americano Jacques Heath Futrelle. Van Dusen è un professore famoso per risolvere i casi tramite l’utilizzo di logica e metodo scientifico, Futrelle invece viene ricordato anche perché passeggero del Titanic che dopo lo schianto, si preoccupò di imbarcare la moglie in una scialuppa per poi attendere la morte fumandosi una bella sigaretta (il fumo uccide)
  • Alondson e Francia Antartica sono due luoghi immaginari comparsi nel libro L’Aventurier Français di Robert-Martin Lesuire. Francia Antartica è anche il nome di una (fallita) colonia francese del ‘500


  • Pagina 18 Vignetta 1: Il veliero di giaccio è il Superveicolo inventato nelle Edisonate di Frank Reader Jr.
  • La scritta “No Name” che campeggia sulla fiancata del veicolo, fa riferimento sia a Nemo che allo pseudonimo con il quale Luis Senarens firmava i romanzi di Frank Reader Jr.



  • Pag. 20 Vignetta 3: Le montagne di ferro sono una citazione del Viaggio al Centro della Terra di Jules Verne
  • Pag. 21 Vignetta 2: L’iscrizione sulla pietra è un altro riferimento a Viaggio al Centro della Terra di Verne





  • Pag. 23 Vignetta 2: La Plutone Sotterranea viene anche lei da Viaggio al Centro della Terra, l’ingresso alla Plutone è molto simile al cratere della Cosa di John Carpenter




  • Pag. 32 La sfinge viene dal romanzo di Jules Verne La Sfinge dei Ghiacci, un romanzo che vede i suoi protagonisti alla ricerca dei superstiti della nava su cui si era imbarcato il Gordon Pym di Edgar Allan Poe.

Nel romanzo la sfinge che funge da condensatore (carica/scarica) per l’elettromagnetismo generato dai poli terrestri. Questi campi elettromagneti vengono usati da Moore per spiegare gli sbalzi temporali




  • Pag. 34 La figura in bianco compare sempre nelle Avventure di Arthur Gordon Pym di Edgar Allan Poe
  • Pag. 36 Le spettacolari Montagne della Follia con tanto di nuvole Cthulhiane (un bel applauso per Kevin O’Neill, grazie)












  • Pag. 38/39 Ambientazione de Le Montagne della Follia di H.P. Lovecraft (ancora applausi) e vignetta 3 con riferimenti alla creazione degli shoggoth da parte degli Antichi e al Necronomicon, definito da van Dusen “…un libro arabo di favole blasfeme”


  • Pag. 44 Un Antico Lovcraftino spatasciato in terra (guardate sè bellil)

  • Pag. 45 Vignetta 3: La detenzione a cui fa riferimento van Dusen è avvenuta nel romanzo di Jacques Heath Futrelle Il Problema della Cella n. 13, dove van Dusen accetta di farsi rinchiudere nel carcere di massima sicurezza chiamato appunto Chisholm. Van Dusen si fece incarcerare per scommettere sulla sua evasione



  • Pag. 50 Vignetta 5: Vengono citati gli inventori Jean Robur di Verne, ideatore di una macchina capace di solcare terra, cielo e mare; Il Capitano Mors, pirata del cielo ideatore di un galeone volante e Cavor, che tutti abbiamo conosciuto nella Lega volume uno

  • Pag. 51 L’ultima pagina si apre con la villa di Kane (Xanadu) e le parole “Giglio Tigrato” che come scopriamo nella seconda vignetta, sono le uniche parole pronunciate da un folle Swift di cui possiamo vedere la cartella clinica sulla sinistra della stessa vignetta.
  • Cominciamo con ordine, il nome giglio tigrato si riferisce alla figlia del capo indiano (d’America) in Peter Pan. Swift con Giglio Tigrato intende Janni, figlia di un capitano indiano (dell’India)
  • Swift è folle perché, come tutti i personaggi Lovcraftiani, la sua psiche non è riuscita a reggere il confronto con entità superiori
  • Il riferimento alle parti intime della moglie viene fatto come rimando a William Randolph Hearst, il personaggio da/su cui Orson Welles ha basato la figura di Kane, che chiamava la patonza della moglie Rosabella
  • Le informazioni vengono riportate da Jedediah Leland, il miglior amico di Kane in Quarto Potere e la spedizione di cui parla Kane è quella narrata da H.P. Lovecraft ne Le Montagne della Follia
 
Finito. Prima di chiudere il post devo fare dei ringraziamenti importanti:
Le nozioni di cui non ero a conoscenza sono state acquisite dal sito http://jessnevins.com/annotations/heartofice.html
Tradotte dalla mia abilissima fidanzata (che adesso tutti noi ringraziamo) verificate e arricchite da me (io non ho fatto praticamente niente) quindi se dovete ringraziare qualcuno non rivolgetevi a me ma ai creatori del suddetto sito e alla mia SupeRagazza traduttrice. Grazie

P.s. Dopo tutto questo lavoro mi è venuta una folle idea per il futuro: Elencare tutti i Supereroi famosi che compaiono in Top10! Se Alan lo sapesse riderebbe di me...






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...